Re David (Fiom), Pomigliano è un simbolo

''Fca in questi anni ha chiuso stabilimenti del sud, come Termini Imerese e l'Iribus di Avellino, ma non ha potuto chiudere la fabbrica di Pomigliano perché era diventata un simbolo, e avrebbe creato un caso politico e sociale''. Così Francesca Re David, segretario generale della Fiom, nel corso del 'workers day' a Pomigliano d'Arco, sottolineando che ''Pomigliano è diventata un simbolo perchè da qui ha avuto inizio la rottura sindacale con la Fiom, da qui si è cacciata la Fiom dal gruppo, e con Pomigliano ha avuto inizio l'uscita della Fiat dal contratto nazionale e dello spostamento in America''. ''Ci troviamo di fronte all'unica azienda automobilistica del settore in Italia - ha proseguito - che diventa una multinazionale e che se ne va con la testa altrove. Se Fca avesse chiuso Pomigliano, ci sarebbe stato un caso politico e sociale''.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. TV7
  2. TV7
  3. TV7
  4. TV7
  5. TV7

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ponte

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...